Guida Generale degli Archivi di Stato

Informatizzazione per l’allora Ministero per i Beni culturali e ambientali, Divisione V, Studi e pubblicazioni dell’Ufficio Centrale per i Beni Archivistici, del progetto di recupero informatizzato dei quattro volumi della Guida generale degli Archivi di Stato, che ha previsto:
 scansione e lettura con procedure di OCR intelligente dei testi pubblicati (circa. quattromila pagine);
 conversione del testo in formato SGML/XML;
 creazione di una banca dati strutturata consultabile in modalità full-text via Internet.
Nel 2002 è stata avviata una convenzione con il Servizio V della Direzione Generale per gli Archivi per la realizzazione di una versione informatica più avanzata (linguaggio XML) della Guida e per l’aggiornamento in formato elettronico dei dati relativi alle singole voci della guida stessa.
Attualmente i dati della Guida sono stati codificati in formato XML conformemente alla DTD EAD, ed importati dell’applicativo di ricerca e consultazione on-line basato sulla Historical Archives Platform.
E’ stato in oltre realizzata una specifica versione della Guida di sala di studio dell’Archivio Centrale dello Stato.